03/12/2015

Un Natale ricco di eventi

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/babbimatalebenevento.jpg

La voglia di Natale non manca, nonostante gli eventi tragici di poche settimane fa. La volontà di reagire è forte e si manifesta anche nella creazione di eventi culturali e gastronomici, occasione per rilanciare il territorio della provincia beneventana, ricca di borghi suggestivi e prodotti tipici particolarmente gustosi.

La Camera di Commercio ha deciso di sostenere, come per gli altri anni, le iniziative non solo nel capoluogo ma anche in provincia. In particolare martedì 24 novembre, nei locali dell’ente camerale, sono state presentate dai sindaci e dai consiglieri delegati le manifestazioni in programma per tutto il periodo natalizio.

Oltre al presidente della C.C.I.A.A. Antonio Campese i rappresentanti dei comuni di Apollosa, Sant’Angelo a Cupolo, Montesarchio, Ceppaloni, San Marco dei Cavoti, ed Airola; presente al tavolo anche Michele Pastore, presidente di Valisannio, azienda specializzata della Camera di Commercio.

All’apertura dell’incontro Antonio Campese ha annunciato di aver messo a disposizione come ente, 70mila euro, equamente distribuiti tra tutti i comuni, ricordando che questa circostanza potrebbe non essere più ripetuta il prossimo anno.

L’unione della Camera di Commercio di Benevento a quella di Avellino, infatti, ripropone uno schema che sta comportando la perdita di diversi organismi provinciali a favore della vicina provincia avellinese.

A questo proposito, poco prima dell’inizio dell’incontro, ha voluto incitare le maggiori forze rappresentative, in primis quelle politiche, a reagire a questa vera e propria annessione, che comporterà nel tempo una perdita sostanziale di forza e rappresentatività, svilendo il ruolo di Benevento e della sua provincia nel contesto decisionale regionale. La necessità di fare sistema e la creazione di una rete comune è l’invocazione forte rimandata a tutti i rappresentanti pubblici.

Anche il presidente di Valisannio, Michele Pastore, ha rilanciato lo stesso messaggio, proponendo di unirsi per fare squadra. Da qui l’invito a visitare le manifestazioni natalizie, strumento anch’esso utile ad aiutare in modo sostanziale le attività produttive.

La presentazione dei singoli eventi ha preso avvio dall’unica presenza femminile tra i rappresentanti dei comuni, la consigliera di Apollosa Enzapaola Catalano. Mercatini di Natale, spettacoli, giocolieri, trampolieri ed artisti circensi, per dare vita ad una manifestazione supportata dal Forum dei Giovani. L’inaugurazione è prevista per il 6 dicembre con il concerto d’apertura della banda comunale, proseguendo il giorno successivo con i Rua Catalana e l’8 con i mercatini e l’accensione dell’albero.

A Sant’Angelo a Cupolo la quinta edizione “Sulla scia della cometa - il cammino dell’angelo”. Il sindaco Fabrizio D’orta ha rimarcato l’importanza della manifestazione come occasione di rilancio delle attività artigianali e della manualità come patrimonio locale. Concerti in chiesa e spettacoli dal 18 al 20 dicembre, mentre l’1 e 2 gennaio si continua con il presepe vivente “Betlemme Anno Zero”, nella frazione Perrillo.

L’invito del sindaco di Montesarchio Francesco Damiano è invece l’occasione per ricordare gli ultimi ritrovamenti archeologici, che arricchiranno il Museo dell’antica città di Caudium, da cui ha origine l’attuale comune. Il sindaco ha voluto dichiarare il proprio appoggio alla Camera di Commercio per quanto sta accadendo a Benevento e provincia, invitando tutti a non lasciare da solo l’ente camerale in questa battaglia.

A Ceppaloni l’inizio della Festa è dedicato al Tartufo Bianco, prodotto di grande valore ed eccellenza del territorio, come introdotto dal Sindaco Claudio Cataudo, che ha ricordato il riconoscimento ottenuto a Roma nel 2011. Giunta alla 2ª edizione questa manifestazione ha l’intenzione di supportare l’economia del territorio a favore di uno sviluppo sostenibile. Le date successive per le iniziative natalizie sono dal 5 all’8, il 12 e 13 ed il 19 e 20, con un convegno a chiusura previsto per il 28 dicembre che avrà come tema la Carta dei diritti alimentari.

Anche per San Marco dei Cavoti il consigliere delegato Alessandro Valente pone l’evento come possibilità di ripartenza. La volontà è di allargare la Festa del Torrone e del croccantino ai comuni vicini, mettendo a disposizione la propria capacità attrattiva con una vetrina che consenta di mettere in mostra non solo le eccellenze del comune sammarchese ma anche quelle del territorio locale. Un settore fondamentale, quest’ultimo, con dimensioni produttive che rappresentano un valore di circa 3 milioni di euro di fatturato. Ricchissimo il programma, già pubblicato su internet, contraddistinto tra gli altri dall’autorevole presenza di Luigi Biasetto, protagonista di successo del programma di Rai 2 “Il più grande pasticcere”.

Infine il sindaco di Airola, Michele Napoletano, ha presentato “Adventum”, progetto alla sua seconda edizione che vede nella pro loco uno dei principali organizzatori. Una rassegna molto ricca che si propone di valorizzare l’artigianato, il commercio e la produzione locale. Unire la filiera e fare rete. Questi i richiami del sindaco Napoletano che, con l’acquisto del Castello da parte del Comune, intende potenziare l’offerta rivolgendosi al turismo culturale.

LUIGI RUBINO

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Cultura & Spettacolo"