17/05/2017

Per uscire dal tunnel dobbiamo puntare sulle nostre bellezze

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/mastellaforum_6.jpg

Imprese che falliscono, commercianti che faticano a continuare a tenere le saracinesche aperte, la mancanza di prospettive per i giovani, insomma il quadro economico della nostra città non è positivo, anzi. Benevento sembra essere una città senza futuro.

Ma perché non si riesce ad uscire da questo maledetto tunnel? Anche di questo abbiamo parlato con il sindaco Clemente Mastella nella nostra redazione.

L’amministrazione comunale, ci dice il sindaco, da sola non può fare. C’è bisogno di una politica nazionale che metta in atto delle misure per risollevare l’economia, non solo del nostro Sannio, ma di tutte le piccole realtà, soprattutto del Sud, che si trovano più o meno allo stesso stato di Benevento. Da non dimenticare poi, precisa Mastella, che i fitti dei locali commerciali del corso Garibaldi, sono altissimi e molti proprietari preferiscono tenere chiuso il negozio piuttosto che abbassare il canone di locazione. L’amministrazione comunale su questo non ha alcun potere.

Ma allora cosa si può fare? “Stiamo facendo una serie di iniziative per far conoscere la nostra città. Il mio amico Diego Della Valle è rimasto incantato quando ha visto la bellezza della nostra città”.  Far conoscere e spingere le persone a visitare Benevento sembra essere l’unica ricetta possibile in questo momento.

E’ questo quindi che può fare più che l’amministrazione comunale, il nome di Mastella. In virtù dei suoi trascorsi politici, della sua storia istituzionale e delle sue amicizie e conoscenze. E’ grazie anche al suo nome che molte personalità dello spettacolo, del giornalismo, dell’imprenditoria e della politica nazionale sono venute e verranno a visitare la nostra città. Ora bisogna puntare sul turismo e “sfruttare” tutto il nostro patrimonio storico - culturale ed enogastronomico per cercare di costruire il futuro della città. Solo così si può creare un indotto economico capace di accogliere i giovani con la creazione di nuove imprese, lavoro, e perché no, un po’ di sano divertimento.

Ma la crisi economica ha colpito un po’ tutti e senza politiche di governo adatte ritrovare un trend positivo sembra essere sempre più una chimera.

SILVIA RAMPONE

silvia_rampone@hotmail.it

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Politica"