19/05/2017

Calcio: il Benevento 'passeggia' a Pisa e conquista gli storici play off per la promozione in serie A

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/bncalcio2017_15.jpg

Il Benevento compie la mission che si era proposta e con un netto 3-0 si regala i play off per la promozione in serie A.

L'ultima giornata del torneo ha dato questi verdetti: Spal e Verona promossi in serie A, Trapani, Vicenza Pisa e Latina retrocedono in Lega Pro. Per quanto riguarda la terza promossa in serie A, play off tra  Frosinone, Cittadella, Perugia, Benevento, Carpi e Spezia.

I giallorossi speravano nel “miracolo” della Salernitana a Perugia per cercare di evitare il turno preliminare, ma alla fine i granata sono stati sconfitti per 3-2  in Umbria. Ha perso invece, pesantemente, il Cittadella contro l’Entella, così i preliminari vedranno questi scontri: lunedì 22 ore 20,30 Cittadella - Carpi e martedì 23 ore 20,30 Benevento - Spezia. Saranno gare uniche con eventuali tempi supplementari. In caso di ulteriore parità tempi supplementari, ma non ci saranno i calci di rigore perché la spunterà la squadra meglio classificata (quindi Cittadella e Benevento). Naturalmente le vincitrici andranno alle semifinali, con gare di andata e ritorno.Previste anche le date: gare di andata venerdì 26 maggio Cittadella o Carpi - Frosinone, sabato 27 maggio Benevento o Spezia - Perugia. Gare di ritorno: lunedì 29 maggio Frosinone - Cittadella o Carpi e martedì 30 maggio Perugia - Benevento o Spezia.

Ed a questo punto è inutile parlare delle due gare di finale, tutte da decidere, che, comunque, si svolgeranno il 4 e l’8 giugno.

Dunque l’undici di Baroni è riuscito a sfatare il tabù dell’Arena Garibaldi di Pisa dove in passato non aveva mai vinto. Questa volta è stato netto il predominio dei giallorossi, che mai hanno sofferto i padroni di casa, del resto già condannati da tempo alla Lega Pro. Ed è stata anche l’ultima volta della presenza di Gattuso sulla panchina dei nerazzurri. Nonostante il continuo appoggio  del proprio pubblico, il Pisa è praticamente crollato nella ripresa, con il Benevento che ha fatto quel che voleva. Ha aperto le marcature Puscas, poi c’è stata una bellissima rete di Falco, mentre  Ceravolo proprio nell’ultimo minuto di gara ha messo a segno il ventesimo gol di questa sua fantastica stagione. Praticamente, ha concesso il bis di quanto fatto contro il Frosinone.

Perfetta la gara degli stregoni  in quel di Pisa, anche se non era per niente facile contro la squadra che ha subito meno reti in questo torneo. Molto attendisti Lucioni e compagni nel primo tempo, anche se c’è stata una traversa di Camporese e qualche buona azione soprattutto da parte di Puscas. Poi la ripresa è stata tutta di marca giallorossa. Già al 5’ Puscas ha portato in vantaggio la “strega”, poi è entrato Falco al posto dell’infortunato Chibsah ed è stata questa la svolta della gara. Poco dopo l’entrata in campo lo stesso Falco ha messo a segno la rete del 2-0, poi ha fatto completamente impazzire i padroni di casa, alla fine ha “regalato” a Ceravolo la palla del 3-0.

Per quanto riguarda l’undici sceso in campo, Baroni ha preservato Del Pinto (diffidato), non rinunciando, però, a Viola anche con il rischio di saltare il turno preliminare in caso di cartellino giallo. I due centrali difensivi sono stati Lucioni e Camporese, con sulle fasce Giyamfi e Lopez. Poi centrocampo formato da Chibsah e Viola, con De Falco che nel finale è entrato al posto di Pajac. Negli ultimi minuti è anche entrato Pezzi al posto di Viola quando c’era da difendere l’importantissima vittoria, che ha permesso il passaggio ai play off.

Nonostante, però, la vittoria non è stato possibile evitare il turno preliminare, a causa della differenza reti in favore del Perugia  e soprattutto del punto di penalizzazione riconducibile alla scorsa stagione, ma scontato quest’anno.

A questo punto non resta che pensare alla gara di martedì prossimo contro lo Spezia. Andare alla semifinale contro il Perugia sarebbe veramente un sogno!

Ecco di seguito i risultati dell’ultima giornata:

▪ Ascoli - Ternana 1-2

▪ Avellino - Latina 2-1

▪ Brescia - Trapani 2-1

▪ Carpi - Novara 2-0

▪ Frosinone - Vercelli 2-1

▪ Perugia - Salernitana 3-2

▪ Pisa - Benevento 0-3

▪ Spal - Bari 2-1

▪ Vicenza - Spezia 0-1

▪ Entella - Cittadella 4-1

Ed ecco la classifica finale:

▪ Spal 78

▪ Verona 74

▪ Frosinone 74

▪ Perugia 65

▪ Benevento (-1) 65

▪ Cittadella 63

▪ Carpi 62

▪ Spezia 60

▪ Novara 56

▪ Salernitana 54

▪ Entella 54

▪ Bari 53

▪ Cesena 53

▪ Brescia 50

▪ Vercelli 49

▪ Ascoli 49

▪ Avellino (-3) 49

▪ Ternana 49

▪ Trapani 44

▪ Vicenza 41

▪ Pisa (-4) 35

▪ Latina (-7) 32

GINO PESCITELLI

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "In primo piano"