19/05/2017

Calcio: Cragno e Ciciretti nella Top 11 di Serie B

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/serieb2017_2.jpg

Si è svolta nei giorni scorsi a Rimini il Gran Galà Top 11 Serie B organizzato annualmente da Video Italia Sport e giunto alla decima edizione.

L'evento si basa sulle votazioni dei 22 allenatori dei club cadetti, chiamati a scegliere l’undici ideale della stagione.

E quest’anno nella squadra ideale ci sono finiti anche Alessio Cragno ed Amato Ciciretti nel 4-3-3 scelto dai 22 tecnici

Il numero 1 giallorosso è stato scelto come miglior portiere della categoria, mentre il fantasista della Magliana è stato inserito come esterno sinistro offensivo nel tridente della formazione ideale.

Nell’undici scelto dai tecnici della B c’è anche l’ex giallorosso Kevin  Bonifaci, fresco di promozione in serie A con la maglia della Spal. Il centrale di Rieti forma la coppia difensiva con Mancini del Perugia, mentre gli esterni sono Lazzari della Spal e Di Chiara del Perugia.

Nella formazione ideale a centrocampo ci sono Dezì e Schiattarella, ed a completare il reparto Bessa del Verona. In attacco, invece, oltre a Ciciretti ci sono Diosini e Pazzini, ma un posto certamente l’avrebbe meritato Fabio Ceravolo autore di ben 20 reti, come mai gli era capitato nel passato (Dionisi ha segnato 17 reti, mentre Pazzini è stato il capocannoniere del torneo con soltanto due reti più del nostro Ceravolo, che, comunque, potrebbe raggiungerlo con i play off).

Per quanto riguarda l’allenatore la scelta è caduta su Leonardo Semplici  che con la Spal ha vinto il campionato.

Nel corso della serata premiati anche il miglior arbitro, Menganiello di Pinerolo, il miglior giovane, Orsolini dell’Ascoli già acquistato dalla Juventus, il miglior direttore sportivo, Vagnati della Spal.

Inoltre sono stati assegnati tre premi speciali: a Brighi del Perugia per la carriera, a Meret della Spal, premio Amico dei bambini ed a Cristian Bucchi per l’ottima stagione fatta come tecnico del Perugia.

Naturalmente, grande soddisfazione in casa giallorossa per la presenza di Cragno e Ciciretti nella squadra perfetta. Per quanto riguarda il portiere, di proprietà del Cagliari e nel Sannio solo di passaggio, difficile la sua permanenza in giallorosso anche nel prossimo torneo se si considera che è il titolare fisso della Nazionale Under 21 e viene seguito da tantissimi club di serie A molto importanti. Il suo ritorno al Cagliari alla fine del torneo è scontato, poi si vedrà.

Anche Ciciretti ha spiccato il volo nella Nazionale Under 21 durante uno stage organizzato da Ventura a Coverciano, ma per lui la situazione è un po’ diversa. Viene seguito da tantissime  squadre di serie A (in primis Napoli, Atalanta, Genoa, Empoli, Atalanta) ma ha un contratto con il Benevento con scadenza 2018, quindi alla fine sarà la società a decidere. Indubbiamente, anche Ciciretti merita la serie A. E se il Benevento dovesse conquistare la storica promozione in serie A alla fine dei play off allora il futuro di Ciciretti sarebbe già deciso!

GINO PESCITELLI

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Attualità"