06/07/2017

Anche la De Girolamo dice NO

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/degirolamo2017.jpg

L'allarme lanciato da Clemente Mastella circa l'arrivo nel capoluogo di 1.000 migranti da allocare nella Scuola Allievi Carabinieri 'Pepicelli' è stato immediatamente accolto da Nunzia De Girolamo, parlamentare sannita in questo momento molto vicina a Berlusconi.

Molto chiara la parlamentare 'azzurra', che immediatamente ha preso contatto con il Viminale, esprimendo la sua forte contrarietà all'arrivo in città di nuovi migranti. E c'è da dire che dal Ministero dell'Interno la De Girolamo ha anche avuto qualche assicurazione che il progetto che era stato pensato non andrà in porto.

Comunque, la parlamentare sannita ha già fatto sapere che resterà vigile perché il Sannio ha già dato tanto e non può continuare ad essere nel mirino. Poi ha aggiunto: 'Chi ha la responsabilità di governo non può limitarsi alle assicurazioni di rito, come è stato fatto con me, né limitarsi alla melina degli appelli a Bruxelles. Le politiche di accoglienza devono restare sulla falsariga dettata dall'Anci, che assegnava  una accoglienza strutturale ed una presenza equilibrata. I sindaci di Forza Italia hanno già dato tanto, ed assolutamente non consentiremo che il Sannio venga scelto per nuovi arrivi, perché la quota stabilita è stata già ampiamente superata non solo nel capoluogo ma anche in tanti altri Comuni. Io, comunque, resterò all'erta, al di là delle assicurazioni che ho avuto, e mi auguro che al più presto venga data una sistemazione definitiva alla Caserma 'Pepicelli'. Ma non certo come ricovero per i migranti'.

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Politica"