20/07/2017

Ti sono quasimente scritto questa lettera

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/valigiaemigrante_2.jpg

Carissimo cainate, ma checcazzo abiamo combinato nela mia cara Italia peffare la fine ca abiamo fatto. Una vota si diceva Verranno giorni ca pochi si salveranno ci resteranno solo li ochi per piangere e ognuno se nera fotuto condicente Ma propetamente ammè adda succede?

Ma quelo nunnera una iastema era giusta mente una previsiona. Si lu cielo sannuvola e faceno lambi e truoni tu ti addoni ca vene a chiove. E puro cuanno la gente anziana diceva ca pochi si salveranno se lera imbarato dal Vangelo ca nun sbaglia mai.

Vedeti nupoco che speranza ci stace uardanno ala giovenù moderna. Stanno iettati nanti alu barro e beveno birra e nun saccio che altra fetenzia tenena inta lissacche. Teneno a disposizione una machina e cuanno è la state puro una moto cicletta e nun si sape chiè che ci mete i sordi pela benzina. Vestono alicante a proposito nun ti crede ca songo pezienti chili ca teneno cauzuni tuti strazzati chelo è la moda ca puro le femene nun ciabbastava di ienne sbattenno col mennicolo ala fora mo cula scusa dela strazzataggine dei cauzuni adderitura si vede la chieva delingrocio dele cosse e io penzo cuanno era proibbita ala donna di camminare cola maneca aggiro.

Ai tiempi di papanonno il giovane era iettà usango a imbarare un mestiere e a faticare prima ienno au mastro eppò a pasce lanimali magià coi cauzuni curti era cazzo di monge la vacca e adderizzare il toro infuriato verso il pertuso iusto senza face perde il semo dela vita.

Il programma del governo mò è tuto il contrario. Al giovane si bisogna dare il susidio e chiunnanti si ce vene la voglia abbia a fatià.

E alora rispunni a stu strunzo è arivata ca ci abiamo rimasto solo li ochi per piangere?

Male avvui ca io il mio laggio fato e certo nun steva nanti alu barro ma pozzo dice ca aggio conosciuta la Germania addove songo onorato come il lavoratore Taliano.

Col quale ti saluto etti stringo in forte braccio avvoi tuti di famiglia che spero sembre in salute.

L'EMIGRANTE

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Ti sono quasimente scritto..."